SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mother Africa è l’iniziativa promossa dalla Fondazione Libero Bizzarri all’interno del progetto “Face to face”, a favore delle scuole in Africa. Sabato 8 e domenica 9 dicembre, presso la rotonda Giorgini di San Benedetto del Tronto, la Fondazione, che da sempre basa il proprio intervento sulla divulgazione di documentari, mostrerà attraverso di essere la realtà del continente africano, dimenticata ed esclusa, iniziando così un’azione concreta di sostegno e conoscenza.

L’iniziativa si propone di raccogliere fondi per la realizzazione di un “Orto sociale” in Mali tramite l’organizzazione no-profit presieduta dal console italiano in Mali Loriana Ricciarelli Dembelé. Nelle due giornate, dedicate al diritto al cibo, sarà sistemata una mediainstallazione per catturare l’attenzione dei passanti, utilizzando la contaminazione di immagini e suoni. Sarà presente il musicista e percussionista Check Oumar Gueye, mentre grandi foto disposte intorno alla fontana della rotonda sambenedettese avranno il compito di spiegare, convincere, svelare la realtà dell’Africa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.667 volte, 1 oggi)