Joints-Pisaurum 70-68
BASKET CLUB SBT: Ciardelli 4, Martinez 19, Valori 8, Zattin 15, Mattioli 15, Falà 5, Ciccorelli 4, Bolognesi, Oddi, Camerano. Allenatore: De Santis.
PISAURUM BASKET: Siepi 10, Mazzi 14, Giorgi, Cecchini, Sanchini 4, Gaggia 15, Ridolfi 6, Montanari 1, Gennari 4, Baldelli 14. Allenatore: Terenzi.
Arbitri: Galassi e Fuselli.
Parziali: 23-15, 41-32, 51-44.
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Settimo sigillo per il Basket Club San Benedetto, che supera Pesaro 70-68 in un finale convulso, ringraziando il ferro che respinge il tiro da tre di Siepi a fil di sirena. Un match che la squadra di coach De Santis ha dominato per almeno tre quarti, per poi complicarsi la vita nel finale, complice l’infortunio di Ciardelli nel secondo tempo. I due punti consentono ai rossoblu di mantenere la terza piazza della classifica, a quota 18 punti.
Primo quarto con i sambenedettesi padroni del parquet, grazie alle invenzioni della premiata coppia Martinez-Zattin (23-15). Nel secondo si fa però male Ciardelli, e tocca ancora a Zattin fare gli straordinari sia in attacco che in difesa, tanto da caricarsi di falli.
I rivieraschi chiudono metà gara avanti 41-32, ma al rientro sul parquet iniziano a complicarsi la vita con qualche palla persa e uno sciagurato fallo tecnico fischiato alla panchina. A 4’’ dalla fine Martinez subisce fallo, ma dalla lunetta infila un solo libero. Pesaro prova il tutto per tutto, ma la bomba di Siepi a fil di sirena si spegne sul ferro.
Il prossimo turno (sabato 8 dicembre, ore 21.30) vedrà i sambenedettesi di scena a Macerata, contro una Diana affamata di punti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 561 volte, 1 oggi)