MARTINSICURO – Venerdì prossimo il sindaco Abramo Di Salvatore incontrerà gli eredi della famiglia Franchi per tentare di giungere ad un accordo tra le parti nel merito della causa ancora in corso per l’esproprio delle terre della famiglia nella zona 167 di Villa Rosa.

All’incontro parteciperanno anche i legali del Comune e dei Franchi. L’esproprio dei terreni, risalente al 1981, permise all’amministrazione comunale di allora di realizzare una serie di palazzine, ma nel contempo avviò una causa legale da parte dei Franchi che chiedevano un cospicuo rimborso a risarcimento. Da allora, passando per i diversi gradi di giudizio, il Tribunale di Teramo aveva prima stabilito che il Comune versasse alla famiglia Franchi la cifra di un milione e 500 mila euro, mentre la Corte d’Appello dell’Aquila ha ridimensionato la somma a 800 mila euro.

Il Comune attualmente ha già accantonato la cifra di 240 mila euro, mentre il restante verrà recuperato attraverso tagli ad alcuni capitoli di spesa e l’accensione di un mutuo di circa 450 mila euro. All’incontro di venerdì tra Amministrazione comunale e gli eredi della famiglia Franchi parteciperanno anche i capigruppo di opposizione. «Per le questioni importanti – ha spiegato Di Salvatore – vogliamo arrivare a soluzioni condivise anche con la minoranza».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 524 volte, 1 oggi)