ASCOLI PICENO – Un corso per far conoscere i prodotti biologici nostrani a persone o turisti appassionati alla pizza, in particolar modo del prodotto “Crescia Tradizionale Marchigiana“.

«Scopo dell’iniziativa è infatti quella di allargare e promuovere il concetto di “filieracorta” alla ristorazione sostenendo un rapporto diretto fra produttori e ristoratori locali, e quindi il normale abbassamento dei costi delle materie prime» afferma l’assessore al Turismo, Attività Produttive, Parchi ed Agricoltura della Provincia di Ascoli Piceno Avelio Marini.

Diverse le date, che percorrono il Piceno: si inizia oggi, martedì 4 dicembre presso l’Agriturismo di Villa Cicchi di Ascoli Piceno; giovedì 6 dicembre presso l’agriturismo Cittadella dei Sibillini di Montemonaco; martedì 11 dicembre presso l’agriturismo M.e.s. di Petritoli; giovedì 13 dicembre all’agriturismo Il Rocchetto di Montefiore dell’Aso; martedì 18 dicembre presso l’agriturismo C’era una volta di Ripatransone ed infine giovedì 20 dicembre presso la pizzeria La Mattra di Offida.

Il corso inizia alle 19 ed il costo della partecipazione è di 30 euro, che comprende la cena, le materie prime, una dispensa (dove saranno riportate le materie prime da utilizzare, la loro storia ecaratteristiche organolettiche, come realizzare il prodotto, quali difetti sono individuabili nei prodotti non certificati, ricette per la realizzazione di prodotti diversi e pubblicità di aziende in grado di vendere prodotti di qualità certificata) e la divisa.

Per informazioni è possibile visitare il sito www. filieracorta.org

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 544 volte, 1 oggi)