GIULIANOVA – Il Libero Movimento Cittadino “Poveri Giuliesi” si fa portavoce del disagio espresso da numerosi cittadini residenti in via La Spezia sulla messa in sicurezza dell’omonima strada.

«Una delle strade più caotiche e pericolose di Giulianova – esordisce la nota – è senza dubbio Via La Spezia: una via di normale ampiezza, ma senza marciapiedi, con parcheggi su entrambi i lati e con doppio senso di marcia. Per tali ragioni non resta neppure un centimetro per ciclisti e pedoni: chi osa percorrerla in bicicletta o a piedi (questi ultimi magari spingendo una carrozzina o tenendo per mano un bambino) lo fa a proprio rischio e pericolo. Gli stessi automobilisti, incrociandosi, sono costretti a manovre complesse realizzando, di fatto, un senso alternato poiché due veicoli non riescono a transitare contemporaneamente nei due sensi».

Il movimento cittadino chiede l’intervento delle forze politiche preposte affinché dopo tante e inutili promesse mai realizzate nel corso degli anni, si ponga ora subito rimedio ad un disagio che da troppo tempo è avvertito dai cittadini.

Tra le possibili soluzioni, il ripristino del senso unico sulla via o la sosta dei veicoli su un solo lato della strada e la costruzione dei tanto attesi marciapiedi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 482 volte, 1 oggi)