ANCONA – Non è stato arrestato per motivi di ordine pubblico o per una grave violazione delle nuove norme sul comportamento negli stadi, il 23 enne originario di Monsampolo che ha trascorso la notte fra domenica e lunedì nel carcere di Montacuto.

Durante le perquisizioni di rito prima di Ancona-Samb, infatti, i Carabinieri del capoluogo gli hanno trovato addosso uno spinello, decidendo perciò di compiere una perquisizione nell’auto con la quale il tifoso era arrivato allo stadio Del Conero.

Dentro il veicolo i militari hanno trovato circa 90 grammi di hashish, 8 grammi di cocaina e 130 euro: si ipotizza che il denaro sia il ricavo di un’attività di spaccio. E proprio dell’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio dovrà rispondere il giovane tifoso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.431 volte, 1 oggi)