SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le Marche avranno un Museo della Civiltà Marinara, con sede a San Benedetto del Tronto. Entro l’estate 2009 un innovativo spazio interamente dedicato alla storia marinara della nostra regione troverà finalmente un’ubicazione idonea e più che mai significativa: il museo sarà infatti ospitato nel mercato ittico, dunque vicino alle due importanti strutture rappresentative della coscienza storica e marinara sambenedettese: il “Museo delle Anfore” e il “Museo Ittico Antonio Capriotti”.
La struttura di circa 720 metri quadrati, di cui 680 coperti e 40 di terrazzo coperto con ampia vista sul porto, avrà un costo stimato di 250 mila euro, dei quali 100 mila euro saranno stanziati dalla Regione Marche, 85 mila euro dalla Fondazione Carisap – che ha voluto contribuire vedendo nel progetto un modo per promuovere il territorio ma anche un beneficio per l’intera comunità – mentre i restanti 65 mila euro saranno stanziati dal Comune di San Benedetto.
Il museo, si prevede, sarà strutturato in sei sezioni tematiche quali: l’uomo, il porto, i materiali e le attrezzature, la pesca, il luogo della memoria e i racconti del mare.
Verranno inoltre creati spazi per attivare altre percezioni sensoriali oltre la vista, come l’udito, l’olfatto e il tatto.
Saranno coinvolti nell’elaborazione del percorso museale anche gli storici e gli studiosi della Civiltà Marinara Sambenedettese. I lavori saranno affidati agli architetti Tiziana Maffei e Antonella Nonnis della società “Progetto Zenone Architettura”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 750 volte, 1 oggi)