SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Mail Express Volley vuole scendere dall’altalena. A Jesi, sabato pomeriggio (si gioca alle ore 18), i rossoblu cercheranno di infrangere il pessimo trend per cui in trasferta non hanno mai festeggiato i tre punti.
L’ennesimo snodo cruciale della stagione insomma, fondamentale per rilanciare le ambizioni dei sambenedettesi, anche e soprattutto in virtù di una classifica, quella del girone E di Serie B2, che si è accorciata. Adesso il distacco dalla capolista Viserba, sconfitta a domicilio proprio dalla Profumeria Vecci Jesi, si è ridotto a 7 punti. Di più: una vittoria consentirebbe alla Mail Express di superare il sestetto dorico, attualmente a quota 12.
«Ancora una volta siamo di fronte a una partita molto importante» ha detto in proposito coach Alessandro Brutti. «Vincere ci darebbe una grossa spinta verso l’alto. Ma sarà dura: Jesi oltre a essere un’ottima squadra sarà di certo galvanizzata per la splendida vittoria ottenuta sabato scorso. Dovremo dare il massimo».
L’allenatore rossoblu avrà l’intero organico a disposizione, anche se i due opposti, il polacco Jurewicz e Caucci, sono reduci da una settimana di tribolazioni a causa di alcuni fastidi di natura muscolare. In ogni caso stringeranno i denti e si faranno trovare pronti.
LE ALTRE. Impegno in trasferta, sabato sera (ore 21), per la seconda squadra maschile che, dopo il turno di riposo osservato la settimana scorsa, torna a sudare sul campo della Fratini Ascensori Macerata.
Un impegno particolarmente delicato per i ragazzi di Marco Mattioli, che hanno visto di nuovo aumentare il divario dalla capolista Fermo, ora a +5 dai rossoblu.
Seconda partita consecutiva tra le mura amiche invece per la I Divisione femminile, che riceve la visita della Pedaso Volley. L’appuntamento è per domenica pomeriggio alla palestra Moretti (ore 18,30).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 519 volte, 1 oggi)