Real Centobuchi Gmd Grottammare 2-1

REAL CENTOBUCHI: Vagnoni (72′ Pezzoli), Ciabattoni, De Cesari, Forlini, Gabrielli, Almonti, Pelliccioni, Cherici (67′ Borraccini), Amatucci, Baldassari, Del Toro (96′ D’Ignazi). Mandozzi M., Mozzoni. Allenatore: Di Michele.

GMD GROTTAMMARE: Capriotti (55′ Caponi), Pelliccioni, Nicolai, Cappella, Antognozzi, Marcozzi (60′ Cocci), Pompei, Sanguigni, Lazzari (46′ Salem), Roveti, Francucci. Fanesi, Carlini, Palestini, Costantini. Allenatore: Biancucci.

Arbitro: Albertini di Ascoli Piceno.
Reti: 36′ Baldassari, 60′ Amatucci, 72′ Roveti.

Espulso: Almonti.

MONTEPRANDONE – Il Real Centobuchi vince ma soffre più del previsto contro il fanalino di coda Gmd Grottammare guidato dall’ex bianco blu Biancucci. Diverse le assenze tra le fila dei padroni di casa, ma la buona notizia è rappresentata dalla presenza in campo dal primo minuto del bomber Del Toro.

Prima frazione di gioco che scivola via molto velocemente con le due formazioni che si danno battaglia soprattutto a centrocampo ed è necessario arrivare intorno alla mezz’ora per annotare la prima vera occasione gol della partita. Amatucci al limite dell’area vede l’inserimento di Baldassari, gli serve il pallone sul quale però si avventa Capriotti che anticipa di un soffio il centrale del Real.

Pochi minuti più tardi è sempre Baldassari a rendersi pericoloso e questa volta la sua conclusione và a segno; da dentro l’area di rigore fa partire una parabola perfetta che va ad infilarsi sul palo più lontano dove Capriotti non può proprio nulla.

Nella ripresa i nerazzurri tentano di rendersi pericolosi e lo fanno su calcio di punizione dal limite dell’area al 50′ con Roveti che calcia un pallone velenoso; Vagnoni vola in tuffo e manda il pallone in calcio d’angolo.

Dieci minuti più tardi arriva il raddoppio del Real Centobuchi con una strepitosa azione di Del Toro che anticipa il portiere della Gmd di testa, arriva quasi sulla linea di fondo ma riesce a mettere in mezzo il pallone sul quale Amatucci non può far altro che depositare in rete nella porta sguarnita.

Ma gli ospiti non si danno per vinti e cercano di mettere in difficoltà i padroni di casa e al 72′ una leggera disattenzione della retroguardia permette a Roveti di mettere in rete di testa per il 2 a 1. Nell’occasione il portiere Vagnoni è costretto ad uscire dal terreno di gioco per un problema muscolare.

Un fallo a centrocampo di Almonti costringe il Real a disputare l’ultimo spezzone di gara in inferiorità numerica con la Gmd convinta di poter raggiungere il pareggio andandoci molto vicino intorno al minuto 88 quando Pezzoli esce a valanga su Salem sventando il pericolo.

Dopo i sette minuti di recuperi concessi dall’arbitro Albertini, protagonista di una prestazione insufficiente che ha danneggiato entrambe le formazioni, il Real si aggiudica questi tre punti fondamentali per rimanere agganciati al treno dei migliori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 627 volte, 1 oggi)