SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche il Comune ha il suo “tesoretto”; si tratta dei 407 mila euro derivanti dalle maggiori entrate fiscali per Tarsu e Ici. Sono fondi recuperati grazie agli accertamenti tributari del 2007 (225 mila euro) e degli anni passati (100 mila euro).
I dati sono contenuti nella relazione dell’assestamento generale del bilancio di previsione 2007, che dovrà essere approvato dal Consiglio comunale venerdì 30 novembre.

«Stiamo raggiungendo tutte le scadenze per le approvazioni del bilancio, è importante farlo perché significa dare un ordine oculato ai programmi economici e politici della giunta. Lo stato di salute dei conti del Comune è più che buono», ha dichiarato il vicesindaco Antimo Di Francesco alla commissione Bilancio.

COME SARA’ SPESO IL “TESORETTO” Per la realizzazione dell’impianto di videosorveglianza dello stadio Riviera delle Palme saranno stanziati 300 mila euro; 50 mila andranno per l’acquisto di nuovi computer e per l’adeguamento del sito web del Comune alla legge Stanca sull’accessibilità delle informazioni ai disabili; 14.500 euro andranno per un’opera in ceramica nell’oratorio della chiesa di San Benedetto Martire e per il completamento dell’impianto polivalente della parrocchia di San Giacomo della Marca; 19.723 euro serviranno per la manutenzione di una ludoteca e della galleria Piunti; 20 mila euro saranno la compartecipazione del Comune per l’istituzione del museo della civiltà marinara delle Marche, finanziato dalla Fondazione Carisap e dalla Regione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 557 volte, 1 oggi)