GROTTAMMARE – L’appuntamento con la rassegna “Staccando l’ombra da terra” dell’associazione Blow Up, si sposta, solo per venerdì 30 novembre alle ore 21.30, alla Sala Consiliare del Comune di Grottammare.
All’interno della sezione Etica/epica dello sport, l’incontro sarà incentrato sul tema del ciclismo, tra sport e cultura. Numerose le partecipazioni al convegno: interverranno Matteo Scartabelli, giornalista del Corriere della Sera e messaggero di pace in bicicletta, Natale Santori, assessore allo Sport di Grottammare, Marino Marini, presidente della Società Ciclistica Perla dell’Adriatico, Giorgio Mancini, ex ciclista professionista della San Pellegrino di Gino Bartali, e Paolo Merlini, consulente di Ciclomundi, festival nazionale del viaggio in bicicletta.
Particolarmente importante sarà l’intervento di Matteo Scarabelli, che parlerà di ciclismo sportivo e di ciclismo d’avventura, dei suoi viaggi in bicicletta nel continente europeo e nei paesi del Mediterraneo. Il giornalista presenterà i suoi libri pubblicati con la Ediciclo Editore: “Europa! Europa! Dal Mediterraneo al Baltico in bicicletta” e “C’è di mezzo il mare – Viaggio in bicicletta intorno al Mediterraneo”. Racconterà inoltre del messaggio di pace affidatogli dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi e consegnato a tutti i capi di stato dei paesi che ha attraversato nel suo lungo e faticoso viaggio in bicicletta intorno al Mediterraneo.
Il meeting si arricchisce dell’esposizione delle fotografie e della rassegna stampa sulla carriera di Giorgio Mancini. A seguire, ci sarà la proiezione del cortometraggio sul viaggio di Matteo Scarabelli nei paesi del Mediterraneo e di imprese memorabili di campioni indimenticabili del Novecento, tratte dal documentario “Century. Io sono il più grande – un secolo di sport”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 402 volte, 1 oggi)