SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Segui la diretta web a partire dalle ore 14,20.

Queste le formazioni che scenderanno in campo

SAMB: Visi, Camisa, Santoni, Giorgino, Galeotti, Moi, Soddimo, Iacoponi, Curiale, Romanelli, Morini. A disposizione: Bindi, Ferrini, Palladini, Marino, Olivieri, Cia, Caselli. Allenatore: Enrico Piccioni.

MASSESE: Sciarrone, Cangi, Piccinni, Mariotti, Diagouraga, Bonatti, Guglieri, Billio, Pippi, Artistico, Carrara. A disposizione: Pierini, Russo, Campisi, Bongiovanni, Amodeo, Musacci, Masi. Allenatore: Giuseppe Giannini.

Arbitro: Mauro Vivenzi di Brescia.

Assistenti: Amoretti di Imperia e Schenone di Genova.

SCHIERAMENTI. Una sola novità in casa Samb, con l’inserimento di Romanelli – l’ex Bari, autore di una doppietta nella gara di Coppa Italia contro la Cisco Roma, sta attraversando un buon momento di forma – al posto di Olivieri. Il modulo invece è lo stesso, un 4-2-3-1 con Camisa al posto dello squalificato Tinazzi e Santoni preferito a Ferrini.

La Massese dell’ex Giannini recupera capitan Bonatti e schiera il consueto 3-5-2 che ha permesso ai bianconeri di infilare una striscia di sei risultati utili consecutivi. In campo dal 1′ l’altro ex, il difensore francese Diagouraga.

LA PROTESTA DELLA NORD. Scarso il pubblico (al di sotto delle 3 mila unità). Una trentina i tifosi provenienti da Massa.
Vuota la parte centrale della Curva Nord. “Resteremo fuori nei primi 10 minuti – spiegano gli ultras rossoblu nella fanzine che distribuiscono abitualmente davanti al proprio settore – per chiedere contemporaneamente giustizia per Gabriele (Sandri, ndr) e rispetto per gli Ultras,cittadini e uomini uguali a tutti gli altri. Lasceremo libero il nostro spazio e preghiamo chiunque di rispettare questa nostra decisione. Nello stesso modo rispetteremo chi vorrà entrare liberamente in curva, così come accoglieremo a braccia aperte chiunque vorrà unirsi a noi”.

“Inoltre – conclude la Nord – fino a fine campionato, resteremo fuori la curva ogni qualvolta verrà proibita la trasferta di San Benedetto ad una tifoseria avversaria. I nemici vanno sempre rispettati”.
CIAO ERMANNO. Il capitano Stefano Visi prima del via depone un mazzo di fiori sotto la Curva Nord in ricordo di Ermanno Boaretto, il tifoso rossoblu scomparso in settimana a soli 33 anni.

Intanto le squadre osservano un minuto di silenzio in memoria del soldato italiano Daniele Paladini ucciso sabato mattina in Afghanistan
ORE 14,34 E’ iniziata la partita. La Samb attacca sotto la Curva Nord

2′ Massese pericolosa con Artistico, che ci prova dalla distanza: Visi devia in angolo

7′ Per ora sono gli ospiti a fare la partita. Samb rintanata nella propria metà campo

11′ Fase confusa della partita. I rossoblu non sono ancora riusciti a trovare le misure agli avversari

13′ Traversone di Camisa dalla destra, Sciarrone anticipa Curiale, pronto a colpire di testa. E’ la prima azione dei rossoblu

17′ Tiraccio dal limite dell’area di rigore di Guglieri: alto

18′ Lo stesso numero 7 bianconero, infortunato, è costretto a lasciare il campo. Al suo posto entra Campisi

21′ Ammonito Billio: l’arbitro punisce una brutta entrata del centrocampista toscano su Giorgino

22′ Cartellino giallo anche per Morini, reo di non aver rispettato la distanza su una punizione assegnata agli ospiti

24′ Partita bruttissima. La Samb soffre parecchio a centrocampo la superiorità numerica della Massese

25′ Si ripopola la Nord, con l’ingresso sugli spalti dello zoccolo duro della curva rossoblu

29′ Ammonito Iacoponi per gioco falloso

30′ Punizione di Romanelli dalla trequarti: l’attaccante rossoblu tira direttamente in porta, Sciarrone è costretto ad alzare la palla sopra la taversa

32′ Cross dalla destra di Camisa, Curiale, spalle alla porta, prova la rovesciata. Cascione è attento e blocca senza problemi

37′ Punizione di Romanelli, dai 30 metri: il rossoblu calcia forte ma centrale

46′ Ennesimo calcio piazzato per la Samb: è Morini che, con il sinistro disegna una bella traiettoria, con il pallone che sibila a pochi centimentri dal palo alla sinistra di Cascione

48′ Finisce un primo tempo bruttino. La Samb ha provato a fare qualcosa solo nell’ultimo quarto d’ora. Risultato giusto

Mister Piccioni prova a correre ai ripari: fuori Iacopoli – meno brillante del solito – dentro Palladini

ORE 15,37 Partiti: adesso la Samb attacca sotto il settore ospiti, da sinistra a destra rispetto alla nostra postazione

6′ La partita stenta a decollare anche in questi primi minuti della ripresa. Già due le interruzioni di gioco, per altrettanti infortuni occorsi a Galeotti e Morini. Nulla di grave in ogni caso

7′ Si gioca sotto la luce dei riflettori. Sul Riviera sta scendendo una nebbia piuttosto fitta

9′ Secondo cambio in casa Samb: esce Morini, entra Olivieri. Romanelli si sposta sulla corsia sinistra, mentre l’attaccante di Martinsicuro si posiziona alle spalle di Curiale

12′ Massese pericolosa: traversone dalla sinistra di Piccinni per la testa di Cangi, lasciato complevolemente libero in area di rigore rossoblu: per fortuna della Samb la “capocciata” del difensore bianconero è debole e Visi può bloccare a terra senza problemi

15′ Seconda sostituzione anche nelle file della Massese: dentro Musacci al posto di Billio

19′ Mister piccioni si gioca la “carta” Caselli: l’ex attaccante della Berretti rimpiazza Romanelli. Tanti applausi per il neoentrato

20′ Massese ancora in avanti: Piccinni prova a pescare Campisi, ma Visi smanaccia la palla rifugiandosi in angolo

22′ Ammonito Artistico per gioco falloso

27′ La partita resta assolutamente mediocre. Ci prova intanto Soddimo dalla distanza. Conclusione velleitaria per l’ex Sampdoria

30′ Doppio rosso: l’arbitro espelle Soddimo e Cangi, rei di essersi beccati a più riprese. A dire il vero ci è parso che solo il difensore dei toscani avesse provocato il centrocampista rossoblu

33′ Tiraccio dalla distanza di Olivieri. Da dimenticare

36′ Ultimo cambio nelle file ospiti: al posto di Artistico entra Bongiovanni

38′ Conclusione dai 20 metri di Carrara: la palla si spegne a lato

41′ Ammonito Carrara per gioco falloso

42′ Punizione di Santoni per la testa di Camisa, la palla finisce di poco a lato. E’ l’azione più pericolosa prodotta dalla Samb nella ripresa

47′ Ammonito anche Campisi per un brutto fallo su Giorgino

50′ Finisce la partita: tanti fischi stavolta per la Samb, che ha fatto un passo indietro rispetto all’ultima partita con la Juve Stabia

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.619 volte, 1 oggi)