SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Ne abbiamo piene le tasche delle enunciazioni sull’attenzione ai disabili, ora fate in modo che questo sia uno Schema Direttore di libertà per i cittadini». E’ l’invito rivolto ai tecnici del Comune da Gabriele Franceschini, presidente dell’associazione C.Ha.P.P. (comitato Progetto Handicap piceno), nel corso di una semideserta commissione Urbanistica che avrebbe dovuto fare una sintesi delle osservazioni di associazioni e Comuni limitrofi allo Schema Direttore, l’analisi della città propedeutica al nuovo piano regolatore. Un documento in cui si parla di “città fruibile per tutti, che accoglie e che non spreca”.
Franceschini dice di aver inviato lo scorso 20 febbraio una lettera all’ufficio di Piano, contenente una proposta tecnica per un Piano di eliminazione delle barriere architettoniche, facendo appello alla legge 41 del 1986. Senza risposta, sostiene però l’ex assessore della giunta Perazzoli.
Gli obiettivi del C.Ha.P.P. sono l’inserimento di ascensori negli edifici con quattro o più unità immobiliari a uso abitativo e l’abbattimento delle barriere architettoniche nel contesto urbano e negli edifici pubblici.
Per incentivare alla realizzazione degli ascensori, viene proposto un “premio di costruzione” che permette di ricevere sconti volumetrici; per le barriere nel contesto urbano, l’associazione di Franceschini propone di attribuire punteggi nelle gare per gli appalti pubblici fino a 200 mila euro a imprese di un’apposita graduatoria, composta dalle imprese che hanno fatto lavori gratuiti per l’abbattimento di barriere architettoniche.
E’ sufficiente una delibera di Consiglio comunale per introdurre queste novità? No, rispondono i tecnici del Comune, adducendo complesse questioni normative in bilico fra Comuni, Province, Regioni. L’architetto Luigina Zazio ha risposto: «Non ho mai ricevuto la lettera del C.Ha.P.P.», impegnandosi a compiere una «valutazione attenta sulle possibilità offerte dalla legge».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.358 volte, 1 oggi)