ROMA – Queste le due formazioni in campo agli ordini del signor Fabio Gallanza di Catania.
CISCO ROMA: Vivan, Collacchioni, Angeletti, Bianchi, Gasperini, Zamperini, Proietti, Costanzo, Morbidelli, Alessandrì, Falasca. A disposizione: Paoletti, Santarelli, Mazzavini, Manni, Cassandra, Bogdanovic, Di Canio. Allenatore: Gagliardi.
SAMB: Visi, Tinazzi, Ferrini, Palladini, Moi, Camisa, Cia, Forò, Romanelli, Marino, Tulli. A disposizione: Bordoni, Cappella, Balestra, Stillo, Carboni, Pierantozzi, Caselli. Allenatore: Piccioni.
Presenti circa 200 spettatori, dei quali una trentina provenienti dalle Marche.
Samb in vantaggio, al minuto 25, grazie a Marino, che con un bel diagonale ha sfruttato l’assist di Romanelli.

Al 32′ il raddoppio di Romanelli dal dischetto. Sugli sviluppi di un fallo laterale Cia ha scambiato con Forò ed è entrato in area di rigore capitolina: l’ex Alto Adige è stato atterrato da Zamperini, espulso per fallo da ultimo uomo. Dagli 11 metri Romanelli ha spiazzato Vivan per il 2-0 rossoblu.

E’ finito primo tempo. Una gara giocata a viso aperto da tutte e due le squadre. La Samb ha fatto di più, se non altro perché ha palesato una maggiore concretezza negli ultimi 16 metri.
La Cisco in ogni caso si è resa pericolosa in due circostanze: al 27′, quando Alessandrì ha messo in mezzo per Morbidelli, il quale un attimo prima di concludere è stato anticipato da Tinazzi, abile a rifugiarsi in angolo; e al 36′ con un traversone di Bianchi dalla sinistra: ancora Morbidelli ha provato a colpire di testa ma non ha centrato lo specchio della porta.

Al via la ripresa. Due cambi nelle file biancorosse, con Cassandra e Santarelli che hanno sostituito rispettivamente Morbidelli (5′) e Proietti (7′). In casa rossoblu invece al 12′ Caselli ha rimpiazzato Marino.

Al 22′ la Samb triplica, ancora con Romanelli bravo a raccogliere al volo un pallone scaraventato in area da Ferrini, sull’out sinistro: sul pallonetto dell’attaccante rossoblu nulla ha potuto Vivan, battuto per la terza volta.

Ultimi due cambi per la Samb: dentro Pierantozzi per Tulli (29′) e Stillo per Cia (37′).

E’ finita: agli archivi la seconda vittoria della gestione Piccioni. La Samb intanto conferma il buon trend in Coppa Italia, competizione nella quale finora ha ottenuto due pareggi e tre successi.

Più tardi on line commento e interviste

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.435 volte, 1 oggi)