GROTTAMMARE – Napoli, anni Ottanta: un nome solo, Antonio Pisapia, per due vite diverse che sembrano correre parallele. Un’omonimia paradossale caratterizza i due protagonisti di “L’uomo in più”, film diretto da Paolo Sorrentino – uno dei registi italiani più interessanti affacciatosi sulla scena cinematografica degli ultimi anni – che verrà proiettato venerdì sera presso la sala Kursaal di Grottammare, alle ore 21.30, sulla scia della rassegna “Staccando l’ombra da terra”, promossa dall’associazione culturale Blow Up.
I protagonisti li conosciamo all’apice del successo e li accompagniamo passo passo per il loro lento e amaro declino professionale e privato.
Un lungometraggio interessante, fortemente critico nei confronti degli ambienti dello spettacolo e del calcio, ispirato a due personaggi reali: il cantautore Franco Califano e il calciatore Bartolomei. Ingresso con tessera Fic e biglietto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 419 volte, 1 oggi)