ASCOLI PICENO – Un’altra morte sul lavoro nelle Marche. Nel capoluogo di provincia, in un cantiere edile di Colle San Marco, un muratore ascolano è caduto da un’impalcatura, sbattendo violentemente la testa. L’uomo, E.D., è morto all’interno dell’ambulanza a causa delle conseguenze del grave trauma cranico, durante il trasporto all’ospedale Mazzoni. Al momento, a quanto si sa, rimangono da chiarire tutti gli aspetti dell’incidente mortale. La Questura di Ascoli sta indagando sull’accaduto.
L’operaio si trovava sull’impalcatura per compiere dei lavori di ristrutturazione di un’abitazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.098 volte, 1 oggi)