Mail Express San Benedetto-Rita Calcestruzzi Corridonia 3-0
MAIL EXPRESS: Netti, Chiappini, Quercia, Moriconi, Petrangeli, Lanciotti, Leli, Tavoletti, Persico, Carosi, Fares, Brutti (L). Allenatore: Mattioli.
CORRIDONIA: Agnani A., Agnani S., Beccerica, Calò, Caraceli, Diamanti, Lattanzi, Marinelli, Narcisi, Renzi, Sparapani, Rinaldelli (L). Allenatore: Bacalini.
Arbitri: Bamella di Macerata.
Parziali: 26-24, 32-30, 25-19.
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quarto successo consecutivo per la Mail Express che mantiene il secondo posto in classifica anche se deve faticare più del previsto per avere ragione del fanalino di coda Corridonia.
Primi due set combattutissimi, con i locali comunque più lucidi nei momenti topici. Pericoloso il black out dei rossoblu nel secondo parziale: avanti 18-9 San Benedetto, credendo di avere ormai chiuso i conti, si è fatta recuperare e ha dovuto faticare fino ai vantaggi per portarsi sul 2-0.
Tutto facile invece nel terzo set, con gli ospiti in chiara difficoltà fisica e ormai demoralizzati per il pesante passivo.
A fine partita coach Marco Mattioli conferma: «Peccato esserci complicati la vita anche stavolta, ad ogni modo pian piano stiamo crescendo, trovando una continuità in partita che fino a qualche settimana fa non c’era. Sono felice per questa striscia di risultati positivi e speriamo davvero si possa rosicchiare qualche altro punto alla capolista Fermo». Per il momento la Don Celso guida la classifica con 17 punti. Con tre lunghezze di ritardo i rossoblu.
Prossimo impegno per la Mail Express sabato prossimo (ore 21) a Muccia.
I DIVISIONE FEMMINILE. Netta sconfitta interna per le ragazze di Andrea Raffaelli che alla palestra Moretti si sono arrese alle “cugine” di Ascoli per 3 a 0 (9-25, 18-25, 13-25 i parziali).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 583 volte, 1 oggi)