SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La rabbia per la terza sconfitta stagionale sembra ormai smaltita. La Mail Express Volley, lasciata alle spalle la brutta battuta d’arresto di Appignano, è ripartita con l’entusiasmo di sempre, convinta che sia ancora presto per tracciare un primo bilancio.
La classifica non soddisfa appieno né la dirigenza né lo staff tecnico – sono 7 i punti di distacco dalla capolista Viserba – ma prevale la convinzione che di qui alla fine del torneo, ancora lunghissimo, può accadere di tutto.
Sabato al PalaSpeca (si comincia alle 18) arriva Paglieta, formazione che sta attraversando un buon momento: l’imperativo per i rossoblu è quello di iscrivere a referto il secondo successo stagionale.
La vigilia è trascorsa in modo tutto sommato tranquillo, ma la Mail Express non può prescindere da questi 3 punti, non fosse altro perché il calendario, sabato prossimo, metterà di fronte alla squadra di Brutti la seconda forza del girone E, il Bellaria. Contro la compagine abruzzese ad ogni modo, il tecnico rossoblu dovrà fare a meno del solo Caucci. Non è ancora al meglio Laraia, ma ci sarà. Consueto starting six: Giovannetti in cabina di regia, Jurewicz opposto, Gaspari e Faraone centrali, Timpanaro e Grigolon schiacciatori.
LE ALTRE. Terzo successo di flia per la seconda squadra maschile che ad Ascoli, mercoledì sera, ha superato l’Allianz Assicurazioni 3-1 (i parziali: 18-25, 24-26, 25-21, 22-25). Sabato la squadra di Mattioli tornerà in campo alla palestra Moretti, per la sfida contro Corridonia.
Domenica pomeriggio sarà invece la volta della I Divisione femminile, opposta all’Ascoli.
ESTRAZIONE DI UN VIAGGIO. Sabato pomeriggio proseguirà l’iniziativa inaugurata tre settimane fa, nell’ultimo match casalingo contro Pescara.
La società rossoblu per ogni partita interna della Mail Express mette in palio un soggiorno vacanza per due persone in uno dei tanti villaggi Iperclub. Un modo non proprio come un altro per favorire un coinvolgimento sempre maggiore da parte della città al fianco della squadra di Alessandro Brutti.
L’iniziata è estesa anche ai più piccoli: a fine stagione infatti verranno estratti dei soggiorno vacanza per i primi 10 bambini che dimostreranno, attraverso un apposito coupon da timbrare partita dopo partita, di avere frequentato con maggiore assiduità il PalaSpeca.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 635 volte, 1 oggi)