SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Bocche cucite nello spogliatoio della Samb. I giocatori rossoblu hanno deciso di interrompere i rapporti con la stampa “per un periodo indeterminato” – come recita lo stringato comunicato diffuso nel primo pomeriggio di ieri dall’addetto stampa della società di Viale dello Sport – allo scopo di “trovare la giusta serenità psicologica in vista delle prossime, importantissime gare di campionato”. Parleranno regolarmente i dirigenti e l’allenatore.
Dopo l’esonero di mister Ugolotti le maggiori responsabilità cadono ora proprio su Galeotti e compagni, chiamati a riscattare il pessimo inizio di stagione, nel tentativo di ritrovare una vittoria che manca da oltre un mese (Samb-Lucchese 1-0: era il 7 ottobre). Nel pomeriggio di giovedì intanto la squadra ha sostenuto il consueto test in famiglia al campo Ciarrocchi di Porto d’Ascoli. Assenti gli infortunati Visone e Alteri. Ha invece ripreso regolarmente il portiere Visi, che ha smaltito l’influenza, mentre a parte hanno lavorato sia Soddimo che Palladini: il primo potrebbe anche recuperare.
E a proposito della sfida di domenica prossima, mister Piccioni ha sperimentato le possibili soluzioni da adottare contro la Juve Stabia di Eziolino Capuano. Probabile che il neoallenatore rossoblu mantenga inalterato il 4-2-3-1 adottato in precedenza anche da Ugolotti.
Stando alle indicazioni emerse nella partitella in famiglia, toccherà a Camisa – l’ex Lecce nelle ultime partite era stato impiegato sull’out mancino – sostituire lo squalificato Moi e affiancare Galeotti al centro della difesa. Un’altra novità potrebbe essere il ritorno in campo di Ferrini dal 1′ nel ruolo di terzino sinistro, mentre sul lato opposto al solito agirà capitan Tinazzi. In mediana Giorgino giocherà accanto a Carboni, mentre dietro all’unica punta Curiale – stavolta, essendo Alteri fuori causa, non ci sono dubbi circa l’impiego dell’ex Primavera del Palermo – spazio a Olivieri, in mezzo, Cia, sulla destra, e Morini.
Venerdì per la Samb un’altra seduta pomeridiana, sempre al campo Ciarrocchi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 723 volte, 1 oggi)