SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tre i precedenti maturati finora tra Sambenedettese e Juve Stabia, prossime avversarie al Riviera delle Palme: il primo è stato giocato nello stadio Adriatico di Pescara, in virtù della squalifica del Fratelli Ballarin, nel corso della stagione di C edizione 1952-1953. Risultato finale 3-0 in favore dei rossoblu.
Il secondo incrocio tra le due compagini oltre 40 anni dopo: il 16 gennaio 1993 la Samb batté le “vespe” 3-1, grazie alla doppietta di Di Giannatale e al gol di Lunerti. Al termine di quella stagione di C1 la Samb dell’imprenditore trevigiano Venturato fallì e, dopo l’estate, ripartì dall’Eccellenza.
L’ultima sfida invece è datata 16 aprile 2007, con la Samb che nel posticipo serale della 30a giornata, giocò una delle partite più belle della scorsa stagione, superando i campani per 3-1. Le reti: autogol di Femiano (1’), rigore di Caputo (25’), Visone (63’) e Desideri (84’). Di ben altro tenore la sfida di quest’anno, con Samb e Juve Stabia artefici, loro malgrado, di un campionato ben al di sotto delle aspettative delle rispettive tifoserie.
GLI EX. Due i giocatori in maglia gialloblu che nel campionato scorso hanno militato nelle file rossoblu: stiamo parlando di Antonio De Rosa e Fabio Fanelli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 346 volte, 1 oggi)