Samb-Pescina Valle del Giovenco 6-1
SAMB (4-2-3-1): Malaspina; Natalini, Cappella, Balestra, Bizzarri ( 54’ Borraccini); Massi, Valente, Pomiro ( 66’ D’Ippolito), Lunerti (46’ Cimaroli), Pierantozzi, Caselli. A disposizione: Rosati, Damiani, Coppini, Giuliani. Allenatore: E. Piccioni.
PESCINA VALLE DEL GIOVENCO (4-3-3): Pratico; Scelli, Meschini, Rodorigo (57’ Marcelli), Fusco;D’Agostino (66’ Fanti), Bisegna, La Rosa; Panciotti, Di Gaetano, Di Salvatore (46’ Di Vincenzo). A disposizione: Mendito, Trabalsi, Catasta, Marsicano. Allenatore: Pita M. Neivaldo.
Marcatori: 18’ e 53’ Caselli (S), 40’, 48’ e 60’ Pomiro (S), 52’ Fusco (P), 55’ Massi (S).
Ammoniti: La Rosa (P), Pomiro (S), Meschini (P), Di Salvatore (P), Pratico (P), D’Ippolito (S).
Arbitro: Camela della sezione di Fermo.
Assistenti: Pietracci della sezione di Fermo Nicolosi di San Benedetto del Tronto.
COLONNELLA – Seconda vittoria consecutiva per Cappella e compagni. A farne le spese questa volta è il Pescina Valle del Giovenco che lascia il Comunale di Controguerra con ben sei gol al passivo e appena uno all’attivo. I rossoblu si sono insomma congedati nel migliore dei modi da mister Enrico Piccioni, passato alla guida della prima squadra dopo l’esonero di Guido Ugolotti.
Nonostante il risultato così eclatante, Pomiro e soci hanno dovuto superarsi sia dal punto di vista del gioco che della concretezza davanti a una compagine, quella marsicana, che non ha mollato nemmeno dopo essersi trovata sotto di sei reti.
Partono subito i rossoblu e al 1’ lo stesso Pomiro riceve la sfera da Caselli e fa partire dal vertice dell’area avversaria un tiro forte e teso che sfiora l’incrocio dei pali. Al 5’ replica subito il Piscina con Di Gaetano che recupera palla, grazie ad una indecisione del centrocampo della Samb, e tira da ottima posizione sbagliando però completamente bersaglio.
Al 15’ l’occasione più ghiotta per gli ospiti. La Rosa batte una punizione da 30 metri con la palla che scavalca tutta la linea difensiva e arriva sui piedi dell’esperto Meschini che fallisce clamorosamente mandando la palla alta sopra la traversa.
Rinvio dal fondo di Malatesta direttamente sui piedi di Pomiro che senza pensarci due volte tira violentemente una bordata che Pratico non trattiene, sulla linea ben appostato Rodorigo mette in angolo. E’ lo stesso attaccante argentino che batte il corner, lungo, sul secondo palo per l’inserimento perfetto di Caselli che insacca.
Si accende la gara e si inaspriscono gli animi, tant’è che il Pescina nel giro di 10′ guadagna due ammonizioni (La Rosa e Meschini), mentre per la Samb l’arbitro Camela mostra il giallo a Pomiro per fallo di mano volontario.
Al 40’ Caselli conquista palla sull’out di sinistra e converge al centro arrivando al limite dell’area abruzzese dove viene falciato da Meschini guadagnando un calcio di punizione. Sulla sfera Pomiro che, con un bel colpo a rientrare, beffa Pratico. Si va al riposo con la squadra di casa in vantaggio di due reti e con il morale alle stelle.
Mister Piccioni lascia negli spogliatoi Lunerti e manda in campo Cimaroli; anche mister Neivaldo lo imita sostituendo Di Salvatore con Di Vincenzo. Il protagonista però è ancora Pomiro che al 48’ batte una punizione a sorpresa e beffa portando a tre le reti per i padroni di casa.
Quattro minuti più tardi, gli ospiti accorciano le distanze grazie alla rete messa a segno dal terzino Fusco che sfrutta al meglio una punizione calciata da Bisegna. Nemmeno il tempo di esultare per i lupi marsicani che nell’arco di tre minuti, prima Caselli, con uno splendido tiro a volo, poi Massi raccogliendo un corto rinvio di Meschini, portano a cinque le reti degli adriatici.
Al 60’ l’ennesima distrazione dei centrali di centrocampo del Pescina, ne approfitta Pomiro che vola indisturbato verso la porta avversaria e insacca la sesta ed ultima rete per i rossoblu.
La partita si conclude con una azione da manuale: Valente-Caselli con appoggio finale per D’Ippolito che viene falciato al limite dell’area. La punizione viene affidata a Pierantozzi che stampa la sfera sul palo esterno della porta difesa da Pratico.
Sabato prossimo la compagine rossoblu cercherà di fare fila tre battendo in trasferta i pari età della Nuorese.
Mercoledì in edicola con Sambenedettoggi.it tutti i risultati e i marcatori delle formazioni giovanili rossoblu

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.733 volte, 1 oggi)