CUPRA MARITTIMA – Ripartono gli appuntamenti con il martedì d’essai al Cinema Margherita di Cupra Marittima. Il cineforum è organizzato dal Centro Culturale “J. Maritain”, in collaborazione con il Comune di Cupra Marittima, la Provincia di Ascoli Piceno, la Regione Marche e l’Associazione “Sentieri di Cinema”.

Martedì sera inaugura la rassegna “Espiazione” di Joe Wright (Gran Bretagna – 2006), tratto dal romanzo di Ian McEwan. Nell’Inghilterra del 1935 una famiglia conduce una vita agiata, all’interno della sua enorme villa gotico-vittoriana. Nel corso di un lungo weekend, il caldo asfissiante e le emozioni a lungo represse concorrono a creare un clima di minaccia e pericolo.

Martedì 13 novembre sarà proiettato “La duchessa di Langeais” di Jacques Rivette (Francia / Italia – 2006). Tratto dell’omonimo romanzo di Honoré de Balzac, il film mette in scena una passione impossibile tra un generale napoleonico ed una giovane parigina sposata ad un Duca.

Soffio” di Kim Ki-duk (Corea del Sud – 2007) sarà mostrato il 20 novembre. Il regista coreano porta sul grande schermo un nuovo spiazzante punto di vista sui sentimenti umani.

La rassegna continua il 27 novembre con “Il destino nel nome” di Mira Nair (USA – 2006). Una coppia di indiani, sposata in patria con il rito tradizionale, si trasferisce negli Stati Uniti, dove cresce i propri figli in un difficile processo di integrazione.

Appuntamento extra, giovedì 29 novembre ci sarà la presentazione del libro il libro “Mamadou va a morire – La strage dei clandestini nel Mediterraneo” di Gabriele Del Grande. Durante la serata, organizzata in collaborazione con L’Associazione “Gotarà” e ad ingresso gratuito, verrà proiettato “Mare nostrum” di Stefano Mencherini (Italia – 2003).

Red road” di Andrea Arnold (Gran Bretagna – 2006) è previsto per il 4 dicembre. Pellicola di esordio del regista, il film è ambientato nel degrado urbano.

Martedì 11 dicembre sarà la volta di “Gli amori di Astrea e Celadon” di Eric Rohmer (Italia / Spagna / Francia – 2007). Adattamento di un romanzo del XVII secolo scritto da Honoré d’Urfé, la pellicola racconta l’amore tra il pastore Céladon e la bella Astrée nella Gallia dei druidi del V secolo.

Chiude il ciclo “Il flauto magico” di Kenneth Branagh (Gran Bretagna – 2006), in programmazione il 18 dicembre.

Gli spettacoli iniziano alle ore 21.00. Il prezzo del biglietto intero è di 5.50 euro, ridotto 4 euro con tessera cineforum (10 euro).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 410 volte, 1 oggi)