SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «La mia avventura alla Samb al capolinea? Non mi vorrei sbilanciare, ma la sensazione è questa». La realtà delle cose ormai è fin troppo evidente: Guido Ugolotti a Gallipoli si è seduto per l’ultima volta sulla panchina rossoblu.
Nell’arroventata vigilia della sfida in terra salentina aveva chiesto alla squadra una risposta, una prova d’orgoglio, una dimostrazione di attaccamento, soprattutto alla sua persona. Niente di tutto questo. L’allenatore nativo di Massa è stato tradito proprio da quei giocatori da lui richiesti in sede di calciomercato.
La società non ha ancora ufficializzato la fine del rapporto con Ugolotti, ma ormai solo un colpo di scena degno del miglior giallo potrebbe cambiare un destino che sembra segnato.
L’ex Acireale ci risponde al telefonino dalla sua Roma intorno alle 18: «Nel primo pomeriggio sono stato contattato dal direttore sportivo Natali, il quale mi ha comunicato che il presidente voleva vederci tutti e due, io però fino a domani mattina non posso muovermi. Verrò a San Benedetto martedì per parlare con il presidente. Decideranno loro, poi mi faranno sapere. Se dovessi restare vorrei andare in ritiro con la squadra. Comunque l’impressione è che una decisione l’abbiamo già presa».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.415 volte, 1 oggi)