da Sambenedettoggi.it in edicola

PISTOIA – Così il direttore sportivo Maurizio Natali dopo la sconfitta di Pistoia. «Sul rigore ho visto poco, ma i ragazzi negli spogliatoi mi hanno garantito di non aver neanche toccato la palla con la mano. Siamo stanchi di questi torti arbitrali, ma cosa volete, abbiamo mandato un dossier in federazione ed ecco il risultato: ci hanno mandato un arbitro esordiente in serie C1».
Ma il ds rossoblu non strumentalizza presunti errori arbitrali e riserva parole impietose alla squadra.
«Non voglio più parlare di torti arbitrali, altrimenti diamo troppi alibi a questi giocatori che oggi hanno giocato con troppa presunzione e senza determinazione. Ci hanno dato un rigore ingiusto, ma avevamo comunque più di mezz’ora per recuperare. E non abbiamo fatto nulla».
LE COLPE? «DEI GIOCATORI» Sulle cause dell’ennesima prestazione scialba Natali ha le idee chiare: «Di chi è la colpa di tutto questo? Prima di tutto dei giocatori, è ovvio. Perché Ugolotti non è in sala stampa? Non so, posso dirvi che negli spogliatoi era molto arrabbiato con i ragazzi, così come lo era il presidente».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 822 volte, 1 oggi)