GROTTAMMARE – Staccando l’ombra da terra, la rassegna promossa dall’associazione culturale Blow Up di Grottammare, continua la sua ricerca negli aspetti esaltanti dell’esperienza umana, anche passando attraverso l’uso della fantasia.
Per la sezione Etica/epica dello sport, venerdì 2 novembre presso la Sala Kursaal di Grottammare alle ore 21.30 sarà proiettato “Appuntamento a Belleville” (titolo originale “Les Triplettes De Belleville”) di Sylvain Chomet (Francia/Canada/Belgio 2003, col, 82′).
Molto apprezzato dalla critica, questo film di animazione non è altrettanto noto al grande pubblico. Eppure la qualità del disegno, delle scenografie raffinate e quella cura nei particolari e nella colonna sonora la rendono di certo un piccolo capolavoro nel suo genere. Premiato a Cannes, “Appuntamento a Belleville“ ha inoltre collezionato il massimo riconoscimento per il cinema d’animazione, vincendo il prestigioso Festival di Annecy.
Sylvain Chomet viene dal lavoro di fumettista e lo testimonia la qualità del disegno, che è incredibilmente curato lungo tutto il film. Ne è dimostrazione il fatto che la regista ha necessitato di cinque anni per la realizzazione della pellicola.
Champion è un bambino orfano e solitario. Il solo ricordo che ha dei suoi genitori scomparsi è una foto che li ritrae in bicicletta. La nonna e sua levatrice, Madame Souza, capisce che l’unica passione del nipotino è pedalare. Gli regala una bicicletta e lo allena in tutti i momenti del giorno, fino a far arrivare Champion al Tour de France. Durante una tappa, il protagonista viene rapito da due loschi figuri della mafia francese e portato in un posto che è un incrocio tra New York e Montreal: Belleville.
In un mirabile inseguimento marittimo, Madame Souza raggiunge la città oltreoceano e si mette alla ricerca del nipote, insieme al fido cane Bruno. Ma nella ricerca la nonna si imbatte in un trio di vecchiette piuttosto bizzarre: le famose “Triplettes de Belleville”, star del music-hall degli anni ’30, che le offriranno aiuto per il ritrovamento di Champion.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.133 volte, 1 oggi)