da Sambenedettoggi.it in edicola giovedì

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riscatto rimandato per la Soltec Rugby Samb che dopo la pesantissima sconfitta rimediata a Jesi nel turno precedente – 46-0 il risultato a favore dei locali – torna a casa con le ossa rotte anche da Avezzano.
Di proporzioni più ridotte la battuta d’arresto (38-7), ma certo questa è una magra consolazione. Per la squadra del duo Spaletra-Massi, falcidiata dalle assenze, un’altra giornataccia. I rossoblu, quando agli archivi sono finite tre giornate, non sono ancora riusciti a festeggiare una vittoria e per ora la classifica resta delicata.
Per la cronaca la meta sambenedettese in quel di Avezzano è stata realizzata da Corso. E domenica la Soltec sarà di nuovo impegnata in trasferta, contro il Paganica.
UNDER 17. è andata male anche alla squadra di coach Settimio, sconfitti in trasferta, contro L’Aquila. 15-10 il risultato finale, anche se i rossoblu hanno palesato dei netti miglioramenti rispetto alle primissime uscite. Le mete della Soltec portano la firma di Della Ventura.
«In squadra abbiamo molti elementi nuovi – ha commentato dopo la partita l’allenatore rossoblu – quindi dovremo ancora lavorare per trovare il giusto assetto. Contro L’Aquila ad ogni modo ho visto un grande impegno e tanta voglia di lottare. Sono ottimista: presto la squadra dimostrerà il suo vero valore. Ci vuole solo un po’ di pazienza».
L’Under 17 tornerà in campo oggi (ore 12) contro la Stamura. Impegno casalingo, sempre per la giornata odierna (si comincia alle 13,30) anche per l’Under 15, che ospita Jesi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 915 volte, 1 oggi)