da Sambenedettoggi.it in edicola martedì
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Porto 85 Polisportiva prepara l’ennesima spedizione alla Maratona di New York e festeggia l’ottimo risultato di Ezio Mataloni alla Maratona di Venezia di domenica scorsa.
Gli atleti sambenedettesi sono ormai con un piede sull’aereo che li porterà nella Grande Mela per la competizione più affascinante del mondo, ma nel contempo guardano con gioia all’ottimo tempo (3h. 04′) fatto segnare dal neoavvocato Ezio Mataloni nella competitiva gara veneziana. Molto positiva anche la prestazione di Ventidio Sciocchetti che ha fatto fermare i cronometri del traguardo lagunare sul tempo di 3h. 40′.
Tornando alla trasferta newyorchese della Porto 85 va segnalata la presenza del veterano Roberto Silvestri, alla sua nona volta in questa competizione, seguito a debita distanza dall’assessore provinciale allo sport Nino Capriotti che correrà “solo” la sua quinta maratona. Faranno parte della comitiva rossoblu anche Mauro Caffarini, il pugile Simone Cannelli, Domenico Carosi, Floriano Dionisi, Paolo Falà, Giovanni Ferretti, Piero Gasparroni, Franco Marozzi (dell’Avis Ascoli Marathon), Fabio Mauloni, Filippo Melloni, Eugenio Novelli (della Nuova Podistica Centobuchi-Monteprandone), Paolo Pacchioli, Mauro Pacchioli, Antonio Palestini, Federico Palestini, Amos Partemi, Maria Luisa Pellicciari (dell’Avis San Benedetto), Claudio Seghetti e Vittorio Zazzetta. Completano il gruppo di atleti tre esordienti assoluti in una maratona: si tratta di due ragazze – Giovanna Calenda e Marianna Castelletti – e del simpatico Gabriele Ricci.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.550 volte, 1 oggi)