da Sambenedettoggi.it in edicola martedì

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Due giornate di squalifica al centrocampista Valerio Carboni – “per comportamento offensivo verso un assistente arbitrale al termine della gara al rientro negli spogliatoi” – e 3.500 euro di multa alla società “perché propri sostenitori, più volte durante la gara, lanciavano verso un assistente arbitrale alcune bottigliette piene d’acqua, senza colpire; per indebita presenza negli spogliatoi di persone non identificate, ma riconducibili alla società, una delle quali protestava energicamente verso l’arbitro; perchè propri sostenitori, nel secondo tempo di gara, intonavano cori offensivi nei confronti dell’arbitro”.
Queste le decisioni del Giudice Sportivo di Serie C dopo la decima giornata del C1/B ai danni della Sambenedettese. Mister Ugolotti quindi, in vista del doppio impegno in trasferta – a Pistoia giovedì e a Gallipoli domenica – sarà costretto a fare a meno dell’ex Lanciano.
LE ALTRE DECISIONI. Appiedati, tutti per una giornata, nove giocatori: Fanelli e Di Berardino (Juve Stabia), Malafronte (Potenza), Marchi (Sangiovannese), Borghetti (Crotone), Lo Monaco (Gallipoli), Morello (Lucchese), Di Liso e Leone (Pescara).
Multate infine, oltre alla Samb, il Pescara (500 euro), la Salernitana (400), il Crotone (200) e il Perugia (200)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 674 volte, 1 oggi)