da Sambenedettoggi.it in edicola da martedì

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Due chili di hashish, 35 grammi di cocaina e 7 grammi di eroina: il ventiseienne marocchino K.N., sabato 27 ottobre, appena sceso alla stazione di San Benedetto da un Intercity proveniente da Milano non si aspettava che ad attenderlo ci fossero gli uomini della Comando Provinciale della Guardia di Finanza. La corsa del corriere della droga si è fermata qui.
Anche per merito di “Opla” – oltre che, naturalmente, dei suoi conduttori – un pastore tedesco antidroga in forza alla Compagnia di San Benedetto che ha immediatamente “puntato il naso” sul pusher.
K.N., compreso di non avere scampo, ha manifestato subito nervosismo tentando anche una fuga con repentine e vigorose spallate vibrate ai militari delle Fiamme Gialle: ha quindi tentato di fuggire senza liberarsi della preziosa refurtiva, ma l’intervento dei militari non gli ha dato possibilità di successo.
L’hashish – per la precisione 2.012 grammi – era già suddiviso in 20 panetti, che assieme alla cocaina e all’eroina erano nascosti nelle parti intime del giovane.
Il viaggio di K.N. è quindi proseguito alla volta del carcere di Marino del Tronto, dove è stato tratto in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e con ulteriore denuncia per resistenza a pubblico ufficiale, ed è attualmente a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Ascoli Piceno.
Grazie a questa brillante attività – che segue di pochi giorni l’altra importante operazione effettuata sempre dalle Fiamme Gialle di San Benedetto del Tronto, che ha determinato l’arresto di 5 tunisini, il sequestro di 35 grammi di eroina e di 5 mila euro in contanti, proventi di spaccio – è stato stroncato un ulteriore canale di rifornimento “di spicco” per il mercato delle sostanze stupefacenti della provincia ascolana.
Le indagini, che hanno sinora permesso di rilevare che il corriere era partito dalla stazione di Milano la stessa mattina di sabato, sono ora rivolte verso l’individuazione dei destinatari delle medesime sostanze sequestrate.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 43.772 volte, 1 oggi)