Vis Carassai-Porto d’Ascoli 3-0
VIS CARASSAI (4-4-2): Cipollaro, Palestini, Giovannucci, Campioni (59’ Gentili), Silvestri, Aria, Troiani, Giancaterino, De Cesare (81’ Lisa), Brandimarte, De Angelis (83’ Schiavi). A disposizione: Terenzio, Massi, Marcelli. Allenatore: Silvestri
PORTO D’ASCOLI (4-4-2): Induti M, Piergallini F, La Riccia (78’ Grilli), Sansoni, Novelli, Induti A, Fiorino, Maurizi, Di Filippo, Rocchi (51’ Filipponi Se), Sgattoni (58’ Capriotti). A disposizione: Filipponi Si, Perozzi, Pasqualini, Piergallini R. Allenatore: Deogratias.
ARBITRO: Ubaldi di Fermo.
MARCATORI: 3’ e 82’ Brandimarte, 62’ Gentili.
NOTE: espulso al 77’ Giancaterino (VC) per doppia ammonizione.
CARASSAI – Il Porto d’Ascoli si ferma di nuovo dopo due vittorie consecutive. A Carassai, contro la Vis, i biancocelesti fanno un passo indietro: tornano a galla i vecchi problemi difensivi e la poca cattiveria a centrocampo.
I padroni di casa si portano immediatamente in vantaggio al 3’: cross dal fondo di Troiani sulla corsia di destra per De Cesare, il quale spizza la sfera in maniera sbilenca che arriva sui piedi di Brandimarte, la cui conclusione si insacca alle spalle di Induti.
Non c’è il tempo di metabolizzare il colpo e i locali si fanno ancora pericolosi con Brandimarte il cui traversone però è troppo lungo. Al quarto d’ora timida reazione biancoceleste con Sansoni, ma Cipollaro si salva con i pugni. Sul finire del primo tempo, Rocchi mette in mezzo per Maurizi, il tiro è ribattuto in corner.
La ripresa si apre con il raddoppio della Vis: cross di Aria per Gentili che infila ancora Induti. Al 68’ Sansoni invita Capriotti che non ci arriva. Ci prova Sergio Filipponi dalla distanza senza successo. Al 77’ l’arbitro estrae il secondo giallo per Giancaterino, locali in dieci. Trascorrono 5’ e Brandimarte batte Induti per la terza volta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 450 volte, 1 oggi)