da Sambenedettoggi.it in edicola sabato
GROTTAMMARE – Almeno un paio di defezioni per il Grottammare. Mister Domenico Izzotti ci avrà ormai fatto il callo. Stavolta, in vista della trasferta di Narni, mancheranno all’appello Marcatili, influenzato, e Domanico, ancora alle prese con la distorsione al ginocchio che lo ha messo fuori causa domenica scorsa prima della partita casalinga contro la Sangiustese.
Pronti a subentrare ai due assenti Curzi, sulla corsia sinistra, e Di Salvatore tra i pali, con l’impiego del primo che costringerà Izzotti a piazzare in mediana, al fianco di Traini, il classe ’89 Ascani.
«L’assenza dell’under Marcatili mi farà stravolgere un po’ l’assetto – ammette l’allenatore biancazzurro – Ma come è mia consuetudine non intendo commentare le assenze. Chi va in campo è sempre e comunque all’altezza».
Grottammare rinfrancato dalla bella prova sfornata domenica scorsa al cospetto della prima della classe. «Se la squadra di Giudici ha confermato di essere una delle più belle realtà di questo campionato, i miei ragazzi hanno tenuto testa alla grande agli avversari. Anzi, abbiamo addirittura “rischiato” di vincere».
Adesso la Narnese – compagine reduce da due successi consecutivi – poi giovedì prossimo l’Agnonese in casa e domenica la visita alla Renato Curi. Un vero e proprio tour de force.
«Pensiamo a un impegno alla volta. Ho avuto relazioni molto positive sulle ultime partite giocate dagli umbri. In particolare su quella di Vasto: hanno giocato una grande gara, dominando in lungo e in largo. Ci vorrà il miglior Grottammare per sperare di tornare a casa con qualche punto in saccoccia».
Grottammare che gioca discretamente, ma non è ancora riuscito a trovare la continuità: due risultati utili di fila mancano da settembre – terza e quarta giornata –con i pareggi contro Bojano, al Pirani, e Santegidiese, in Abruzzo.
«Serve soprattutto quella. Siamo consapevoli che a Narni non sarà facile, ma personalmente vivo la vigilia con ottimismo: se ripeteremo le cose fatte vedere domenica, se giocheremo con lo stesso atteggiamento, allora possiamo sperare di fare risultato in Umbria».
Izzotti, squalificato, domenica non si potrà accomodare in panchina. Al suo posto il secondo Luigi Olivieri oppure il tecnico della Juniores Gianni Di Egidio.
MERCATO. Al via ieri il mercato dei Dilettanti. Il Grottammare si starebbe muovendo per acquistare un’altra punta – quella del difensore pare ormai una necessità secondaria – soprattutto qualora dovesse partire Laino. Il ragazzo infatti, finora poco utilizzato, vorrebbe cambiare aria. In uscita anche Tedeschi (in pole il Porto Sant’Elpidio) e Gasparroni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 591 volte, 1 oggi)