Riceviamo e pubblichiamo da Mauro Martini, segretario provinciale della Uil Federazione Poteri Locali

Signor Sindaco, mi giunge voce che Lei, i primi di novembre,”ordinerà” i nuovi dirigenti del Comune come conseguenza della nuova organizzazione, che vuole dare all’ente, sulla quale il sindacato, solo dal punto di vista tecnico, si è unanimemente e favorevolmente espresso. Fin qui nulla da eccepire dal punto di vista formale, anche se ognuno di noi si sta chiedendo quali siano i criteri, per spostare, ad esempio, un bravo Comandante dei Vigili ad altro incarico. Dicevo, nulla da eccepire, in quanto la nomina dei dirigenti spetta per legge a Lei e a nessun altro. Il problema, almeno per quanto riguarda il sindacato che rappresento, potrebbe sorgere qualora con lo stesso criterio usato per i dirigenti, (almeno per quanto è apparso finora) volesse usarlo per “scegliere” i direttori ed il resto del personale. Voglio ricordare, più a chi legge che a lei, che lo spostamento del personale non è argomento di contrattazione ma di concertazione ed informazione sindacale. In fin dei conti nessuno può vietarLe di sentire formalmente i sindacati. Ove siano così le cose , la preghiamo di esonerarci dalla partecipazione a inutili riunioni, essendo stato stabilito “a priori” di non raccogliere pareri e indirizzi divergenti dalle sue determinazioni.
Il sindacato esclude il suo contributo ove ciò che spinge lei a consultarlo sia la riserva di poter dire in seguito “quando l’abbiamo fatto c’era anche il sindacato”. Preferibile è allora che Lei Sindaco si assuma in piena autonomia e discrezione l’onere di decidere, peraltro informandoci come previsto dalla legge. Se invece, come io penso, signor Sindaco, Lei crede che il sindacato al di la della sua sigla, possa portare un legittimo e prezioso contributo ci faccia conoscere in forma scritta i criteri e le professionalità richieste per spostare il personale, oltre che ad approvare un serio regolamento prima di effettuare qualsiasi spostamento come il sindacato che rappresento unitamente alle altre sigle ha più volte chiesto.

*segretario provinciale della Uil Federazione Poteri Locali

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 384 volte, 1 oggi)