TORTORETO – Ieri, 22 ottobre, a Tortoreto è stato l’ultimo giorno utile per riconsegnare in Comune i moduli per il risarcimento dei danni provocati dall’alluvione. Gli uffici comunali, che in questi giorni sono rimasti aperti anche nel pomeriggio per cercare di rispondere ai bisogni dei cittadini, hanno avuto ieri un notevole afflusso di persone che si sono apprestate a riconsegnare le domande per il rimborso.

Entro i prossimi giorni, quando si cominceranno a valutare le centinaia di moduli pervenuti in Comune, si potranno avere delle stime precise dell’entità dei danni causati dall’alluvione. Le varie richieste di risarcimento al momento hanno una valenza prettamente ricognitiva, per permettere al dipartimento della Protezione Civile di redigere un’apposita ordinanza in cui viene stabilita l’entità del finanziamento. Ulteriori documentazioni poi dovranno essere presentate dagli interessati in seguito, quando saranno chiari tempi e modalità del rimborso. Si prospettano insomma tempi lunghi per i cittadini colpiti dall’alluvione di avere un risarcimento dei danni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.052 volte, 1 oggi)