SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un buon punto per la Samb perché l’andamento della partita fa pensare più a due punti persi che a uno guadagnato. Insomma ad Arezzo i ragazzi di Ugolotti hanno dimostrato che non sono poche, e saranno ancora di più, le squadre alla loro portata.
La classifica sta dimostrando che quattro squadre si sono staccate dal gruppo (Ancona, Salernitana, Crotone, Perugia), la Samb ne ha incontrato due (Salernitana e Perugia) e il risultato è stato lo stesso (1-3 e 0-1).
Domenica arriva il forte Crotone che domenica scorsa ha battuto 4-0 la Sangiovannese. Speriamo che la storia cambi e che anche le super favorite lascino punti al Riviera delle Palme.
Al di là di tutto Ugolotti sta riuscendo a dare forma ad una squadra che ha rischiando pochissimo e che finalmente ha assestato la difesa che è il reparto più importante. Il centrocampo è in evoluzione positiva mentre l’attacco ha forse trovato un punto di riferimento certo. Quell’Alteri che ha le capacità e l’esperienza giusta per far crescere accanto a lui giovani dalle qualità di Olivieri, Curiale e Soddimo. Se questi tre anticipano (ci metterei anche Cia) i tempi della loro maturazione, il reparto diventerà esplosivo e tutto sarebbe possibile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 446 volte, 1 oggi)