TERAMO – Ernino D’Agostino, presidente della Provincia di Teramo e ad una settimana dalle elezioni che hanno portato alla nascita in Italia del nuovo Partito Democratico, ha rinunciato alla sua presenza nell’assemblea costituente regionale in favore di una giovanissima candidata diciannovenne, Jessica Ticchioni, segretaria dei Ds a Castellalto e quarta nella lista capeggiata da D’Agostino. Il gesto a simboleggiare la volontà di dare spazio alle nuove leve della politica per produrre un rinnovamento generazionale auspicato non solo a parole.

«Dobbiamo cominciare ad essere coerenti con le nostre idee – ha spiegato il Presidente della Provincia – e metterle finalmente in pratica. La straordinaria partecipazione alle Primarie nel teramano è stata riconducibile non solo grazie alla presenza di due candidati forti, all’impegno dei partiti e degli amministratori e dunque della politica tradizionale, ma anche per una quota notevole di gente, fra cui moltissimi giovani, che ha votato perché vuol cambiare la politica. Questo – ha concluso D’Agostino – carica di enormi responsabilità chi si dovrà impegnare a costruire il partito e i segnali devono essere subito convincenti. I giovani sono la risorsa più importante perché il Pd possa nascere bene e dare risposte alla diffusa esigenza di rinnovamento».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 713 volte, 1 oggi)