da Sambenedettoggi.it in edicola da venerdì 19 ottobre
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Costi della politica, sprechi, indignazione del popolo: prima di Grillo e del libro “La Casta” di Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo, l’argomento ha avuto due validi analisti nei senatori Massimo Villone e Cesare Salvi, autori nel 2005 del libro “Il costo della democrazia – eliminare sprechi clientele e privilegi per riformare la politica”.
Villone venerdì sera sarà a San Benedetto; alle 21 parlerà in un incontro aperto al pubblico presso l’Hotel Progresso sul lungomare, sul tema “I costi della democrazia e la questione morale”.
L’incontro è organizzato dal coordinamento sambenedettese di Sinistra Democratica, il movimento nato dalle costole dei Democratici di Sinistra prima della nascita del Partito Democratico.
Nel loro libro Salvi e Villone parlano di un’idea di “Politica Spa”, affrontando non solo i costi ma anche la crescente inefficienza della pubblica amministrazione. Analizzando i politici ma anche la classe dirigente del paese. Gli scandali bancari mostrano infatti che economia e finanza sono più che disponibili a un rapporto perverso con la politica.
Disillusi sulla portata di cambiamento di nuove leggi elettorali e referendum, gli organizzatori della serata dicono: «Chi non sa cambiare i propri comportamenti, e porsi dei limiti, non può chiedere rigore ai cittadini. Manca la sinistra. Senza una forte sinistra, è tutta la democrazia a essere più debole. Tra le cause dell’aggravamento della crisi italiana vi è l’autoscioglimento del maggior partito della sinistra».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 468 volte, 1 oggi)