da Sambenedettoggi.it da venerdì 19 in edicola
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Controlli in quindici cantieri edili del circondario sambenedettese da parte dei Carabinieri del capitano Giancarlo Vaccarini.
La raffica di controlli straordinari era già prevista dal Comando provinciale di Ascoli e cade all’indomani dell’ennesima tragedia, quella del povero Paolo Saluti in un cantiere di Offida. I militari sono stati coadiuvati dagli ispettori della sezione anti-infortunistica dell’Azienda Sanitaria Locale.
Nel sambenedettese dunque sono stati elevati cinque verbali per alcune violazioni amministrative riguardo alla messa a norma dei ponteggi, all’ uso dei caschi protettivi e alla sicurezza dei carichi.
Due le denunce per altrettanti imprenditori in città. Con questo segnale l’Arma vuole dimostrare la sua presenza e mettere “il fiato sul collo” a coloro che devono tutelare l’incolumità dei propri lavoratori.
Per quanto riguarda lavoro nero e presenza di manodopera senza permesso di soggiorno, non sono stati individuati lavoratori non in regola.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.982 volte, 1 oggi)