da Sambenedettoggi.it in edicola
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Allenamento ridotto per Daniele Martinetti, ma l’attaccante dell’Arezzo contro la Samb ci sarà. Il giocatore non ha preso parte alla consueta amichevole in famiglia del giovedì a scopo puramente precauzionale.
Diverse le indicazioni emerse nel test di metà settimana. Mister De Paola ha provato soluzioni alternative rispetto alla disgraziata trasferta di Pescara. Invariato il modulo, il 4-4-2, mentre potrebbe cambiare qualche interprete. La figuraccia maturata allo stadio Adriatico non è ancora stata metabolizzata dall’ambiente aretino che, manco a dirlo, guarda alla sfida di domenica come a un appuntamento da non fallire.
Il dubbio più grande è proprio quello che riguarda la spalla di Martinetti: in corsa sia la punta africana Kroupi, che con 2 reti è, assieme a Martinetti (a quota 3) il giocatore amaranto più prolifico, sia Falomi. Altro nodo da sciogliere sulla fascia destra – da tempo un nervo scoperto per l’Arezzo, visto che di ruolo c’è il solo Mezzanotti, ancora non al meglio – con Cazzola che potrebbe rimpiazzare Lopez.
Possibili novità anche a centrocampo, dove su un esterno sarà ballottaggio tra Cavagna e Vigna (i due giocano indistintamente sia a destra che a sinistra). Ieri infine mister De Paola ha provato sulla mediana Beati, anche se il mediano scuola Inter parte sfavorito nei confronti di Togni, uno dei giocatori aretini più positivi in questo primo scorcio di stagione.

Si ringrazia per la collaborazione Fausto Sarrini del quotidiano La Nazione

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 468 volte, 1 oggi)