SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Real Monturano non va oltre il pari in casa di una Torrese che non a caso occupa la seconda piazza della graduatoria del girone C in coabitazione con il Trodika.
Approfitta del mezzo passo falso della capolista la Tecno Riviera delle Palme, tornata agli antichi splendori: i rossoblu disputando un match tatticamente perfetto si sono aggiudicati senza grandi problemi il derby contro un Caffè Portos apparso troppo timoroso a dispetto di un avversario che non stava, fino a quel momento, passando un gran periodo.
Mister Canducci recuperava e schierava per la prima volta in questo campionato Candellori e l’apporto del bomber sambenedettese si faceva subito sentire. Tuttavia, l’inizio dei monteprandonesi non era disprezzabile. Ma al 10’ della prima frazione di gioco, da schema di fallo laterale, Palestini sorprendeva la retroguardia ospite e la Tecno si portava in vantaggio. Il Portos a quel punto si scioglieva come neve al sole e poco dopo subiva il raddoppio, realizzato da Marconi con un perfetto tap-in sul secondo palo, su conclusione di Bellavia. Il primo tempo dunque, si chiudeva senza che i ragazzi di mister Caimmi impensierissero neanche una volta il bravo Errera.
Nella ripresa un Portos più deciso tentava di riequilibrare il match ma Sciamanna chiudeva ogni velleità ospite con un gran gol che portava la Tecno sul 3-0. Era poi Candellori a realizzare la quarta rete con un bolide dei suoi dalla trequarti. Sotto di quattro reti i ragazzi di mister Caimmi si svegliavano, accorciando le distanze prima con Angelini e poi con De Vecchis.
Nella disperata ricerca del pari, il Portos tentava la carta dell’uomo di movimento in più togliendo il proprio estremo difensore Seproni, ma la mossa non dava i suoi frutti. Anzi: il solito Candellori realizzava con un perfetto pallonetto la quinta ed ultima rete. In definitiva, una vittoria senza grossi patemi d’animo per i padroni di casa che ora si trovano a soli tre punti dalla vetta.
Il Portos deve invece recitare il mea culpa per la prestazione piuttosto mediocre, nella speranza, in ogni modo, di recuperare i parecchi infortunati che in questo ultimo periodo hanno falcidiato la rosa monteprandonese.
Per quanto riguarda le altre sambenedetesi, pari a reti inviolate tra la Sbt F.C. e il San Crispino, due formazioni che fanno dell’organizzazione difensiva il loro punto di forza. Non ne poteva nascere quindi che una partita bloccata, smossa da qualche episodio. Da segnalare un paio di legni colpiti da entrambe le formazioni. I sambenedettesi, al quarto risultato utile consecutivo, muovono la classifica.
Infausta sconfitta invece per la Virtus Samb, che ha molto da recriminare contro la malasorte. Dopo aver affrontato in casa e battuto infrasettimanalmente, in Coppa Italia, il Futsal Porto San Giorgio, in campionato i rossoblu hanno fatto visita ai sangiorgesi, ma stavolta il risultato non ha sorriso ai virtussini, sconfitti di misura. Recuperato Fanesi in extremis, ma senza l’estroso Talamonti, la prima frazione di gioco vedeva avanti i padroni di casa di due reti. Nella ripresa i rossoblu tentavano la rimonta e ci riuscivano, portandosi a pochi istanti dal termine sul cinque pari.
Qui però si decideva la gara. La Virtus aveva una ghiotta occasione per chiudere il match ma buttava alle ortiche un calcio di rigore. Il Futsal invece era più cinico e, da tiro libero, realizzava la rete della vittoria. Per la cronaca, lereti sambenedettesi portano la firma di Ruggieri, Olivieri, Fares, Lucidi e Fiori. E il prossimo turno sarà tutto fuorché agevole: al palaSpeca arriva la capolista Monturano.
A proposito di prossimo turno, match sulla carta agevole per il Caffè Portos che riceverà il fanalino di coda Futsal Amatrice, falcidiato tra l’altro di squalificati dal giudice sportivo. La Tecno si recherà sul piccolo campo del San Crsipino mentre la SBT posticipa a lunedì il proprio match in casa della Bocastrum United.
Questo il quadro completo relativo ai risultati della sesta giornata del girone C di Serie C2. A seguire la classifica.
A.B. Cascinare – Futsal Amatrice 10 – 5, Atl.Trodika – Montappone 12 – 0, Fontespina – Bocastrum 6 – 5, Futsal P.S. Giorgio – Virtus Samb 6 – 5, Offida – Pamar Civitanova 7 – 3, Real Monturano – Torrese 2 – 2, Riviera delle Palme – Caffè Portos 5 – 2, SBT FC – S.Crispino 0 – 0
CLASSIFICA

Real Monturano 14; Torrese, Atl.Trodika 12; Riviera delle Palme 11; Atletico Bivio Cascinare, Bocastrum United, Fontespina 10; Futsal Porto San Giorgio 9; SBT FC 8; Caffè Portos, Virtus Samb, Montappone 7; Offida 6; S.Crispino 5; Pamar Civitanova 4; Futsal Amatrice 1

COPPA ITALIA

Si ferma il cammino della Virtus Samb che esce sconfitta per 5 – 2 contro il Porto San Giorgio, buona formazione di Serie C1, che si qualifica al turno successivo dove, probabilmente incontrerà il Caffè Portos che, invece, battendo per 4 – 3 il Bocastrum United, ha passato il turno a punteggio pieno. Un buon traguardo per la band di Mister Caimmi che ora si dovrà confermare in campionato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 701 volte, 1 oggi)