da Sambenedettoggi.it in edicola

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Salvata grazie all’intervento tempestivo dei Vigili del Fuoco e del 118, oltre che per l’interessamento di alcune operatrici del settore Servizi Sociali del Comune di San Benedetto.

Un’anziana signora, residente in via Cilea, a Porto d’Ascoli, priva di sensi da un paio di giorni nella sua abitazione, è stata ricoverata all’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto. L’avevano cercata, al telefono, due sorelle residenti a Milano, che però si erano insospettite poiché il telefono squillava a vuoto.
Le familiari avevano cercato di allertare alcuni vicini, che hanno provato a suonare alla porta dell’appartamento dove risiede la signora, senza riuscire ad ottenere risposta. A quel punto è scattato l’allarme: le sorelle milanesi hanno anche allertato le operatrici del settore Servizi Sociali del Comune di San Benedetto, che a loro volta si sono rivolte al 115 e quindi ai Vigili del Fuoco per valutare la situazione.
Attorno alle 12:50 i Vigili del Fuoco di San Benedetto hanno fatto irruzione nell’appartamento, dove hanno trovato l’anziana donna priva di sensi – lo era da almeno due giorni – ma ancora in vita. Un’autoambulanza ha provveduto a trasportare la signora in ospedale dove le sono state apportate le cure specifiche.
Il caso ripropone il pericolo corso dai tantissimi anziani che vivono soli nella nostra città. Nel 2001 erano ben 3.861 i nuclei familiari composti da un solo componente: ad eccezione di una minoranza di giovani lavoratori o persone che preferiscono vivere da sole, per la stragrande maggioranza si tratta di anziani.
Sempre riferendoci ai dati del 2001 (raccolti dal Rapporto sullo Stato dell’Ambiente, ancora non pubblicato dal Comune di San Benedetto), dei 3.861 nuclei familiari ben 2.192 erano composti da anziani ultra-sessantacinquenni che vivono da soli. Cifre che sicuramente sono aumentate nel corso di questi ultimi anni, considerando l’invecchiamento costante della popolazione. Nel 2001 gli anziani soli o in coppia erano ben 10.606, quasi un quarto dell’intera popolazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.469 volte, 1 oggi)