da Sambenedettoggi.it in edicola 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I cittadini di viale De Gasperi stanno dimostrando una maturità e un’intelligenza ammirabile. E avranno occasione di mostrarla stasera dalle 21 in poi, durante l’assemblea pubblica organizzata presso l’auditorium comunale per discutere sui prossimi lavori in piazza Matteotti e in viale De Gasperi.
Di fronte alle intenzioni del Comune sulla riqualificazione del lato est – una riqualificazione esosa che lascia aperti molti dubbi, estetici e funzionali – il comitato di quartiere Sant’Antonio ha questa opinione: «Più che riqualificazione sembra una manutenzione straordinaria, ma quello che più conta è che non è stato fatto un discorso serio sulla viabilità futura della zona. Si pensa a qualche nuovo parcheggio, ma non si capisce che nuovi posti auto sono un incentivo per le persone che usano l’auto anche per fare brevi tratti di strada», dice il presidente Antonio Alfonsi.
Piste ciclabili parallele ai due marciapiedi, questo è il concetto. Magari restringendo un po’ quel marciapiede largo 6 metri previsto sul lato est del viale.
Sembrano un’idea buona e funzionale, vedremo cosa ne penseranno i cittadini. Di certo c’è che San Benedetto non dispone di piste ciclabili di servizio, utili per bypassare il traffico automobilistico e non solo per fare sane passeggiate, se si eccettua la pista di viale dello Sport che finisce “strozzata” di fronte alla caserma dei Carabinieri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 497 volte, 1 oggi)