da Sambenedettoggi.it in edicola

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Duemila euro di multa alla Sambenedettese dopo la partita interna contro il Perugia “perché propri sostenitori lanciavano, durante la gara, numerose bottigliette d’acqua semipiene, senza conseguenze; per indebita presenza nel recinto di gioco di alcune persone non autorizzate e che non si allontanavano nonostante ripetuti inviti da parte di addetti federali”.
Questa la decisione del Giudice Sportivo di Serie C dopo l’ottava giornata. Nessuno squalificato invece nelle file di Samb e Arezzo, prossime avversarie in Toscana. Entra in diffida però il capitano rossoblu Fabio Tinazzi, che contro il Perugia ha rimediato il terzo cartellino della stagione.
Nel girone B sono stati appiedati nove giocatori: inflitte due giornate a Cuomo del Potenza, mentre per una domenica sono stati fermati Iennaco (Martina), Campisi (Massese), Porro (Perugia), Russo (Sorrento), Gritti (Juve Stabia), Di Simone (Pistoiese), Cavallo (Taranto), Scugugia (Sangiovannese). Multate infine Lucchese (1.500 euro), Lanciano (500) e Martina (200).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 442 volte, 1 oggi)