ANCONA – La Giunta regionale ha istituito le Cabine di regia che coordineranno i progetti e le attività previste dal Piano sanitario 2007/2009.
Su proposta dell’assessore alla Salute, Almerino Mezzolani, l’esecutivo ha anche istituito un Coordinamento strategico che curerà il raccordo tra le dodici “cabine” individuate: una seguirà il sistema di governo, un’altra i sistemi di qualità. Cinque cabine si occuperanno dei processi assistenziali: area assistenza ospedaliera, area assistenza territoriale, area sociosanitaria, area emergenza-urgenza, area farmaco. Altre cinque cureranno le attività di supporto: sistema economico e amministrativo, sistema informativo, sistema tecnologico-strutturale, risorse umane, ricerca e innovazione.
«L’istituzione delle Cabine di regia – ha sottolineato l’assessore alla Salute, Almerino Mezzolani – è stabilita dal Piano sanitario. L’obiettivo è quello di monitorare la capacità di governo del sistema sanitario e di orientare le scelte previste. Questo per evitare una variabilità dei comportamenti aziendali, favorendo processi di condivisione e di integrazione».
«Il piano – ribadisce il dirigente del servizio Salute, Carmine Ruta – rafforza il ruolo strategico del livello regionale ed esalta le attività di programmazione. Le cabine di regia assicureranno, pertanto, una sintesi degli interventi coerenti con le linee del Piano e tradurranno le proposte in atti da sottoporre alla Giunta e al Consiglio regionale».
Il Coordinamento strategico avverrà attraverso un organismo composto dall’assessore regionale alla Salute, dal dirigente del Servizio Salute, dai direttori generali delle Aziende ed enti del Servizio sanitario, dal direttore dell’Agenzia sanitaria regionale. Le Cabine di regia opereranno, invece, con gruppi di progetto, secondo le specifiche tematiche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 336 volte, 1 oggi)