Lavoro. Sulla crisi dell’agroindustria sono intervenuti due imprenditori sambenedettesi che non hanno lesinato critiche alla politica. Nazzareno Torquati, titolare dell’Adriafood (la sede è a Centobuchi) e Leo Bollettini dell’omonima industria ortofrutticola. Bollettini è anche presidente del comitato di coordinamento del Distretto Agroalimentare della zona agraria. Torquati (non è la prima volta) ritiene che ci sia una motivazione ben precisa: i sostanziosi fondi della Comunità Europea non vengono sfruttati per noncuranza e mancanza di un supporto politico adeguato. Bollettini ritiene invece che la colpa è di leggi sbagliate fatte a tavolino senza la presenze delle imprese, le quali potrebbero mettere a disposizione manager all’altezza. In conclusione, il mercato è difficile e i nostri industriali e i nostri politici non sono ancora preparati per competere con una concorrenza sempre più agguerrita e con esperienze superiori oltre che con maggiori e migliori risorse umane.
Samb Calcio. La squadra rossoblu si appresta a disputare in incontro molto delicato contro la formazione del Perugia che è stata allestita per puntare alla serie B. Un incontro che ha un leggero sapore di derby per via di partite di cartello risalenti a circa vent’anni fa e al fatto che, per un periodo, la Samb è stata consorella degli umbri nella gestione Gaucci. Un risultato diverso dal pareggio potrebbe delineare in modo determinante il futuro delle due squadre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 637 volte, 1 oggi)