da Sambenedettoggi.it in edicola

GROTTAMMARE – «Mi aspetto un’altra prestazione importante, spero che la squadra non si sia troppo gasata per il successo di domenica scorsa, anche perché quella contro il Cologna Paese sarà una partita molto difficile. Affrontiamo la formazione più in forma in questo momento».
Domenico Izzotti tiene il suo Grottammare sulla corda. Archiviata la prima vittoria stagionale – sul campo della Pro Vasto – i biancazzurri si ritrovano a vivere la vigilia della seconda trasferta consecutiva: stavolta Oddi e soci saranno di scena sul campo della matricola abruzzese guidata da mister Fanì.
«Altro che neopromossa – fa notare Izzotti – il Cologna ha in organico giocatori importanti per la categoria. Sarà una battaglia». L’exploit di Vasto, fa capire il tecnico biancazzurro, va dimenticato in fretta: «Quel risultato era troppo importante, finalmente siamo riusciti a sbloccarci, anche se la nostra non era una crisi di gioco. Mi auguro che anche domenica sapremo dimostrare di non essere il brutto anatroccolo del girone F. Ci vorrà la massima umiltà».
E in vista della seconda trasferta in terra abruzzese – si gioca a Roseto degli Abruzzi in virtù dell’indisponibilità dell’impianto di Cologna – l’allenatore grottammarese dovrà fare a meno del solo Gasparroni, infortunato. Ancora indisponibile la punta Marcos Bolzan: si sta ancora aspettando l’ok dalla Federazione argentina per poter schierare il sudamericano, anche se ormai dovrebbe essere questione di ore. Il giocatore, manco a dirlo, scalpita.
Domenica pomeriggio dovrebbe scendere in campo lo stesso undici che ha battuto la Pro Vasto: davanti a Domanico linea difensiva a quattro con Iampieri e Costanzo sugli esterni e la coppia di centrali Oddi-Marranconi. A centrocampo, da destra verso sinistra, Cremaschini, Traini, Polenta e Marcatili. In avanti Bucchi e Napolano.
AMAOLO ALLA PRO VASTO?
L’ex allenatore del Grottammare pare essere uno dei principali candidati a prendere il posto di Bivi, “silurato” dalla dirigenza aragonese martedì scorso. Anche se nei giorni scorsi è circolato con insistenza il nome di Camplone, la dirigenza biancorossa avrebbe ora messo gli occhi sul tecnico sangiorgese.
Domenica comunque la Pro Vasto – di scena a Monte San Giusto – dovrebbe mandare in panchina il “secondo” Delli Pizzi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 345 volte, 1 oggi)