NERETO – Dopo i seri danni provocati dall’acqua e dal fango dell’alluvione in una ditta di abbigliamento a Nereto, ad aggravare la situazione e a esasperare i nervi dei titolari ci si sono messi anche i ladri, che, in una delle scorse notti, hanno rubato diversi capi di vestiario destinati alla vendita, che dal deposito nel seminterrato allagato erano stati collocati provvisoriamente al piano terra.

I capi di abbigliamento erano stati lasciati incustoditi all’aperto, circondati da melma e fango in attesa di trovare una sistemazione adatta, e non si sarebbe mai potuto immaginare che degli sciacalli durante la notte, avessero approfittato della situazione portando via tutto quello che potevano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.074 volte, 1 oggi)