da Sambenedettoggi.it in edicola

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per favorire la mobilità sostenibile e migliorare la qualità dell’aria e dell’ambiente, il Comune di San Benedetto presenta l’iniziativa “Una città da respirare”. E’ prevista l’assegnazione di un incentivo economico a chi deciderà di trasformare il motore delle proprie autovetture in un impianto Gpl o a metano.
Il contributo erogato sarà di 10 mila euro (in totale): dopo la stesura di una graduatoria creata in base alle quantità di domande richieste, potranno accedere al contributo singolo di 350 euro solamente i primi 28 cittadini in lista.
Grazie al nuovo protocollo d’intesa con le associazioni Ecogas e Assogasliquidi, all’incentivo comunale si aggiungeranno dei benefit messi a disposizione dai due consorzi. I cittadini beneficiari avranno un blocchetto di buoni sconti Gpl del valore complessivo di 60 euro, spendibili presso i distributori che aderiscono all’iniziativa, un atlante stradale dei distributori Gpl e metano d’Italia più l’abbonamento per un anno alla rivista Eco-Mobile.
«Questa iniziativa comunale si affianca a quella statale che prevedeva un incentivo di 650 euro», afferma l’assessore all’Ambiente Canducci. «Ovviamente le due proposte non sono cumulabili. A quella comunale possono accedere tutti i residenti. Chi ha già un impianto Gpl, intanto, potrà richiedere l’adesivo dell’iniziativa, che sarà utile per circolare nei periodi di blocco del traffico».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 555 volte, 1 oggi)