da Sambenedettoggi.it in edicola
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Stavolta mister Ugolotti avrà l’imbarazzo della scelta, o quasi. Contro il Perugia, per la partita che potrebbe davvero segnare la svolta – ce lo auguriamo – della stagione, il tecnico della Samb, almeno per il momento, non potrà disporre dei soli Galeotti, squalificato, e Visone, in Campania a curare la ferita al piede che lo sta tormentando dall’estate scorsa.
L’infermeria si è praticamente svuotata, fatta eccezione per Stillo: l’ex Giulianova infatti si è fermato giovedì mattina, nel corso della consueta amichevole infrasettimanale che Tinazzi e soci hanno disputato al campo Ciarrocchi di Porto d’Ascoli. Il centrocampista scuola Roma ha interrotto in anticipo la partitella in famiglia per un guaio muscolare alla coscia destra che andrà valutato con attenzione nelle prossime ore. Quantomeno in dubbio la sua disponibilità per la sfida di domenica pomeriggio.
Venendo alla sgambata di giovedì, Ugolotti al solito ha mescolato le carte. Ciononostante è stato possibile ricavare alcune indicazioni piuttosto importanti. In primo luogo il modulo che a meno di grosse sorprese sarà ancora una volta il 4-4-1-1 adottato nelle ultime uscite.
Il tecnico nativo di La Spezia ha poi confermato la sensazione maturata nei giorni scorsi: il favorito numero uno per rimpiazzare lo squalificato Galeotti è Andrea Servi, che non gioca dalla disgraziata trasferta di Pescara (nella circostanza il biancazzurro Alfageme lo fece soffrire parecchio). L’ex Giulianova farebbe coppia con Moi, mentre sugli esterni difensivi sarebbero confermati Camisa, a sinistra, e Tinazzi, sulla corsia opposta. Sembra difficile possa ritornare in campo Ferrini, peraltro un ex domenica.
Più indecifrabile la situazione a centrocampo, dove tre giocatori si contendono le due maglie di centrali: Marino, Giorgino e Palladini (favoriti i primi due). Sulle fasce, data quasi per scontata la conferma di Soddimo a destra, sull’out mancino Ugolotti – se davvero Stillo dovesse fermarsi – sceglierà tra Romanelli (probabile) e Cia, con quest’ultimo che apparso molto più motivato e grintoso rispetto al recente passato.
Infine la riconferma di Olivieri, che agirà alle spalle dell’unica punta, Curiale o Alteri. Molto dipenderà dalle garanzie che quest’ultimo darà al tecnico. Ieri, nonostante la pioggia battente, l’ex Pistoiese, che ha pure segnato un gol – gli altri sono stati realizzati da Iacoponi, autore di una doppietta, e Morini – è parso in condizioni discrete. Non è però detto che toccherà proprio a lui indossare la maglia da titolare.
Venerdì intanto per i rossoblu un’unica seduta di lavoro pomeridiana sempre al Ciarrocchi di Porto d’Ascoli. Qualora le condizioni meteorologiche continueranno ad essere sfavorevoli, la Samb si allenerà sul sintetico anche nella giornata di sabato, per la consueta seduta di rifinitura.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.188 volte, 1 oggi)