da Sambenedettoggi.it in edicola

SPINETOLI – Due arresti in poche ore nella tranquilla Pagliare del Tronto. I Carabinieri della stazione di Monsampolo del Tronto hanno fermato nella mattina di ieri un giovane pregiudicato originario di Spinetoli, N.V., di 25 anni di età. Si tratta di una persona che in stato visibilmente alterato si era introdotta in un negozio di elettrodomestici di Pagliare, prelevando due articoli e rifiutandosi di pagarli. Insospettita dal suo atteggiamento, la cassiera gli ha chiesto quali intenzioni avesse e per tutta risposta è stata minacciata dal giovane, che brandiva un taglierino.
La giovane negoziante è riuscita a non perdere il controllo ed è riuscita a chiamare i Carabinieri per telefono. Il giovane ha cercato di dileguarsi ma una volante dell’Arma lo ha rintracciato immediatamente a pochi metri di distanza e lo ha arrestato.
Lunedì sera, sempre nel piccolo centro della vallata, i militari hanno arrestato un pluripregiudicato siciliano di 30 anni di età. Sorvegliato speciale, l’uomo si trovava a bordo di un’auto sulla Salaria quando è stato fermato per un normale controllo da una pattuglia ferma a un posto di blocco. I Carabinieri lo hanno tratto in stato di fermo in quanto l’uomo avrebbe dovuto trovarsi a San Benedetto, vincolato da un obbligo di soggiorno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.931 volte, 1 oggi)