da Sambenedettoggi.it in edicola

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di nuovo in campo, anche stavolta alla ricerca dei tre punti. Torna il calcio dilettanti. Sesta giornata nel campionato di Promozione. Nel girone B, la Cuprense, agganciata in testa da ben tre formazioni dopo l’inaspettato stop di Torre San Patrizio, cerca il riscatto sul campo amico contro il Camerino. Non sarà facile per mister Minuti, che deve rinunciare a quattro uomini chiave, vale a dire Lucidi, Grelli, Perozzi e Gabrielli, tutti fermati dal Giudice Sportivo.
Passiamo alla Prima Categoria, girone D. Ancora a secco l’Acquaviva. La compagine arancioceleste, relegata in fondo alla classifica, ha l’obbligo morale di conquistare un successo. Rientro certo per bomber Balletta: mister Mascitti si affida proprio a lui per scardinare la difesa della prima della classe, la Vis Carassai.
Fine settimana delicato anche per il Porto d’Ascoli, alla ricerca della prima vittoria stagionale. Con due pareggi e una sconfitta, i biancocelesti non possono permettersi di perdere altro terreno. Contro la Stella il tecnico Deogratias dovrà rinunciare a Pompei e Perozzi. La Ripa invece, dopo l’importantissima vittoria di Castel di Lama vuole fare punti anche di fronte al pubblico amico: ci proverà al cospetto della Monteprandonese.
Chiudiamo con la Seconda Categoria: la Gmd Grottammare incrocia nel derby lo Sporting Acquaviva: ambedue le formazioni cercano il bottino pieno dopo una partenza poco entusiasmante. Il Mariner, penultimo, potrebbe dare la svolta al suo campionato a partire dalla gara contro il Casale. La Sentina proverà ad allungare la sua marcia nel match che la vede opposta al Carassai. Delicato impegno casalingo infine per il Real Centobuchi contro la capolista Campofilone.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 367 volte, 1 oggi)